Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
  • -50%

Soviet/Russian Unmanned Aerial Vehicles Red Star vol. 20

Red Star è la serie dedicata da Midland ad aerei ed elicotteri di fabbricazione sovietica, sia civili che militari. Stampata su bella carta patinata, è caratterizzata dall'abbondanza di foto sia a colori che in b/n. Gli autori sono dei nomi famosi, specializzati in questo argomento e il testo è in inglese. Ecco un soggetto estremamente interessante: i mezzi aerei russi senza pilota.

34,00 €
17,00 € Risparmia 50%
IVA inclusa
Disponibile

100% secure payments
 

Pagamenti sicuri: Carta di Credito, PayPal, Bonifico

 

Spedizioni rapide entro 48 ore dall'ordine.

 

Reso merce semplice anche per giubbotti ed abbigliamento

Il 1945 fu l'anno in cui lo sviluppo degli aerei a reazione nell'Unione Sovietica procedette al gran galoppo. Appropriatasi delle ricerche tedesche, veramente all'avanguardia, la Russia, dopo la fine della guerra, le utilizzò a suo favore per difendere i confini, sviluppando così i primi missili terra-aria. La superiorità degli aerei-spia americani, però, obbligarono gli sforzi sovietici a focalizzarsi sullo sviluppo dei droni per riuscire ad intercettarli. Nacque così il LA-17, dal nome del progettista, Lavochkin, ispirato decisamente alla V-1 tedesca, tranne che per la propulsione: i russi usarono uno statoreattore invece di un pulsoreattore. A metà degli anni '50 fu chiesto a Tupolev di progettare dei missili intelligenti che potevano centrare l'obiettivo e non necessitavano di una pista di decollo, dal momento che venivano portati al punto di lancio da potenti automezzi dotati di 4 assi e 16 ruote.
Il volume 20 della Red Star ci proietta nel mondo delle armi volanti senza pilota, tuttora utilizzatissime e sempre in fase di sviluppo.
Testo inglese - Foto in b/n e colori - Trittici e schemi al tratto - Pag. 127

Midland